Fabio Galli, atleta di beach volley a livello mondiale, inizia l'attività di beach nel 1990, dopo anni di volley indoor, Nazionale juniores e 9 campionati di Serie A (Cremona-Brescia-Piacenza).


Diplomato a pieni voti all’Istituto Superiore di Educazione Fisica dell’Università Cattolica di Brescia con la tesi dal titolo “Teoria e Metodologia dell’allenamento nel Beach Volley”.


Docente all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano a.a. 2007/2008 nel Master: “Sport e management psicosociale”.


La grande passione per il beach lo porta a moltiplicare l'impegno in questo settore e ad intensificare l'attività fino a diventare leader internazionale.


Numerosi i records di cui è detentore fra cui:

  1. Numero di gare fatte e vinte, di podi, di punti fatti al Campionato Italiano

  2. Storica vittoria internazionale con Andrea Bernabè sul campione di tutti i tempi Karch Kiraly

  3. Prestigiosa vittoria nel golden gala di Montecarlo 1999 con Andrea Bernabè

  4. Vittoria nel Challenger Internazionale Test Event Atene 2003 con Fenili

  5. Alcuni podi al Campionato Europeo

  6. Tre volte King of the Beach Italia 2004, 2007 e 2010

  7. Campione d'Italia nel 2002 dopo una finale al cardiopalma a Jesolo davanti a 5.000 persone.


Fonda nel 2002 Olympic Team.


Ampia anche l’attività di allenatore:

  1. dal 2003 partecipa ogni anno a stage di formazione in Brasile con atleti ed allenatori locali.

  2. 2007 Allenatore della coppia n°1 maschile del Portogallo.

  3. dal 2002- al 2013 allenatore e selezionatore di atleti a livello giovanile e juniores, selezionatore Fipav Lombardia.

  4. Realizzatore di stage di perfezionamento tecnico per atleti di medio/alto livello.

  5. Profondo conoscitore delle competizioni Internazionali FIVB e CEV delle coppie di alto livello, dei sistemi di punteggio e di partecipazione.


Eletto nel dicembre 2012 Consigliere Federale con deleghe al settore Beach Volley ed alle Nazionali di Beach Volley.

webmaster: kreativstudiohttp://www.kreativstudio.ithttp://www.kreativstudio.itshapeimage_2_link_0